Mamma che impresa! Vota i racconti

Nel… 1945

Autore: Classe II A IeFP IIS Vincenzo Capirola, Leno (BS) - Prof.ssa Claudia Franchi

N. voti: 28

Un giorno mentre stavo mettendo a posto la soffitta, sistemando quaderni, libri, giornali e riviste, la mia attenzione fu catturata da un quaderno con la copertina nera e i fogli orlati di rosso.
Non avevo mai visto un quaderno simile.
Lo sfogliai. Era scritto con una bella calligrafia, un po’ d’altri tempi.
Con grande stupore mi accorsi che si trattava del diario di mia nonna Agnese.
Incuriosita, iniziai a leggere, e una pagina datata 17 luglio 1945 mi colpì, perché così raccontava quella giornata:

Anche oggi puntualmente alle nove e trenta un forte grido ha fatto uscire tutte le donne nel grande cortile di casa. Nel era arrivato con il carretto carico di verdure del suo orto e con voce squillante richiamava tutte all’acquisto dei suoi prodotti.

Come? Nel? Ma…
Incredula corsi in cucina dalla mamma, chiamandola e cercando nello stesso tempo di anticipare ciò che volevo chiederle.
“Calma, così non capisco niente… Dimmi.”.
“Mamma, ma… Nel, quello che c’è sull’insegna della fabbrica dove lavora il papà, è il Nel di cui si parla qui?”. Le porsi il quaderno.
“Fammi vedere” disse la mamma, e dopo aver sfogliato le prime pagine mi fece sedere accanto a lei e cominciò a raccontare.

Nel era il diminutivo di Ornello, un signore che nel suo pezzo di terra coltivava verdure in ogni stagione. Pur avendo una famiglia numerosa, ogni giorno metteva tutto il raccolto, buono e abbondante, sul suo carretto, e a piedi veniva in paese a vendere la verdura. Per avvisare del suo arrivo, gridava in modo strano ma era talmente gioioso e cordiale che le massaie si avvicinavano e facevano la spesa.
La guerra era finita da poco e tutti avevano voglia di ricominciare a vivere e di passare qualche momento allegro e spensierato.
Ogni giorno il carretto di Nel arrivava pieno e tornava vuoto.
Nel guadagnava bene. Ed essendo una persona molto parsimoniosa, ben presto si trovò un bel gruzzoletto di soldi da parte. Gli anni passavano, i suoi figli crescevano e, in età da lavoro, si dedicarono anche loro alla terra.


LE VOTAZIONI SONO CHIUSE